» 
Arabic Bulgarian Chinese Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Finnish French German Greek Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Italian Japanese Korean Latvian Lithuanian Malagasy Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swedish Thai Turkish Vietnamese
Arabic Bulgarian Chinese Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Finnish French German Greek Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Italian Japanese Korean Latvian Lithuanian Malagasy Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swedish Thai Turkish Vietnamese

definition - Sorbona

definition of Wikipedia

   Advertizing ▼

Wikipedia

Sorbona

                   

Coordinate: 48°50′55″N 2°20′36″E / 48.84861°N 2.34333°E / 48.84861; 2.34333

  Un'entrata della Sorbona.

La Sorbona è un edificio di Parigi, la cui fama è legata alle università di cui è stata ed è ancora sede. Si trova sulla riva sinistra della Senna, nel quartiere latino, compresa tra rue des Écoles, rue Saint Jacques, rue Cujas e l'omonima Place de la Sorbonne.

Indice

  Origini del nome

Il nome designava in origine il Collegio della Sorbona, fondato da Robert de Sorbon nel 1253, ma il termine Sorbona viene utilizzato anche per indicare, più generalmente, l'Università di Parigi prima del 1793, le diverse facoltà che vi avevano sede nel XIX secolo, e la nuova Università di Parigi dal 1896 al 1970. Quando nel 1971 l'Università di Parigi è divisa in tredici distinte università, quattro di esse prendono l'appellativo Sorbona nel loro nome:

Tutte queste quattro università pubbliche dispongono di locali all'interno dello storico edificio.

  Storia

Il Collegio della Sorbona venne fondato nel 1253 dal teologo del XIII secolo Robert de Sorbon, cappellano e confessore di San Luigi, all'interno dell'Università di Parigi; nel collegio si insegnava principalmente la teologia agli studenti più poveri. Nel 1469, per iniziativa di Luigi XI, all'interno della Sorbona venne creata la prima stamperia di Francia, gestita dal rettore Jean Heynlin e dal bibliotecario Guillaume Fichet.

Il cardinale Richelieu, che studiò alla Sorbona nel 1606-1607, divenne rettore dell'Università nel 1622. Fece restaurare l'edificio e fece costruire la cappella, nella quale è ancora sepolto; dedicata originariamente a sant'Orsola, fu privata della sua vocazione originale durante la Rivoluzione francese, quando venne consacrata a tempio della dea Ragione; successivamente, Napoleone la trasforma in atelier per artisti. Attualmente è utilizzata per ricevimenti o esposizioni.

Nel 1806 Napoleone riorganizzò il sistema d'insegnamento francese, istituendo un'Università di Francia, di cui cinque facoltà avevano sede a Parigi (Scienze, Lettere, Teologia cattolica, Diritto, Medicina); la Sorbona divenne la sede della facoltà di Scienze, della facoltà di Lettere e della facoltà di Teologia cattolica. Caduto l'impero napoleonico, il primo ministro del re Luigi XVIII, Armand Emmanuel du Plessis duca di Richelieu, per onorare la memoria del Cardinale e per dare prestigio alla Sorbona, fece costruire un grande anfiteatro da 1.200 posti; professori celebri, come François Guizot o Victor Cousin vi tennero lezioni. L'insegnamento della teologia cattolica fu soppresso nel 1885 per legge.

Durante la terza repubblica, per volontà di Jules Ferry, fu intrapresa la restaurazione degli edifici del XVII secolo. I lavori furono diretti dall'architetto Henri-Paul Nénot, i vecchi edifici furono demoliti tra il 1884 e il 1894, mentre la costruzione di quelli nuovi cominciò nel 1885. Una prima parte fu inaugurata nel 1889, centenario della Rivoluzione, dal presidente Marie François Sadi Carnot, mentre la totalità dei lavori fu compiuta nel 1901. È nel 1894 che il barone Pierre de Coubertin fonda, alla Sorbona, il CIO, che segna la nascita delle moderne Olimpiadi.

Nel 1895 fu ricostituita l'Università di Parigi, che raggruppava le cinque facoltà dell'epoca napoleonica, e la Sorbona ne divenne la sede. Essa è anche l'università più ricca del mondo in cui ha fatto visita il Papa.

  L'occupazione della Sorbona

Nel maggio del 1968, la Sorbona fu il cuore delle manifestazioni studentesche, cominciate con l'occupazione della facoltà di Nanterre nel marzo dello stesso anno, che sfoceranno in un'ampia contestazione nazionale e in un prolungato sciopero generale dei lavoratori (eventi noti con il nome di maggio francese). I primi scontri del maggio '68 nacquero in seguito all'intervento della polizia nel cortile della Sorbona, il 3 maggio: davanti al rischio di scontri tra il gruppo neofascista Occidente, che si muoveva verso la Sorbona, e gli studenti di estrema sinistra radunati nel cortile dell'università, la polizia ordinò un'evacuazione, a cui seguirono scontri con gli studenti e decine di arresti. È il primo dei molti confronti, tra studenti e forze dell'ordine, che si susseguirono nelle strade del quartiere latino per tutto il mese di maggio, quando la protesta si allargò e coinvolse strati sempre più ampi della popolazione. A partire dal 13 maggio, cominciò lo sciopero generale e l'università fu occupata. Soltanto nel giugno 1968, dopo che il presidente Charles de Gaulle sciolse l'Assemblea Nazionale e indisse nuove elezioni (da cui il suo partito uscirà vincente), la protesta rientrò.

Nel 2006, centinaia di manifestanti che protestavano contro la legge nota come “pari opportunità” (égalité des chances, in francese) e contro il “Contratto di prima assunzione” (CPE), occuparono la Sorbona per tre notti, dall'8 all'11 marzo, prima di essere evacuati dalle forze dell'ordine. Il quartiere è rimasto di difficile accesso per settimane e la Sorbona ha riaperto le porte solo il 24 aprile dello stesso anno, per paura che nuove occupazioni potessero verificarsi di nuovo, sebbene i corsi abbiano potuto riprendere il loro corso molto lentamente. I danni provocati da questa protesta ammontano a circa 800.000 euro, cifra che ha costretto l'università ad affittare i locali per la produzione di film o telefilm, al fine di trovare il denaro necessario per pagare i lavori di ristrutturazione.

  Architettura

All'inizio del XVII secolo, il collegio della Sorbona si presentava come un insieme di edifici diversi, collocati lungo la rue de la Sorbonne, tra il chiostro di San Bernardo a nord e il collegio di Calvi a sud; vi era anche una cappella del XIV secolo, che dava su rue de la Sorbonne.

È nel 1626 che il cardinale Richelieu ordinò la ristrutturazione dell'insieme, e nel 1630 il progetto iniziale fu ampliato e migliorato; la cappella originale, che in un primo momento doveva solo essere modernizzata, fu invece demolita e sostituita da un edificio di vaste dimensioni, progettato dall'architetto Jacques Lemercier; diventerà il mausoleo del Cardinale dopo la sua morte. Il grosso dei lavori, cominciati nel 1635, era già compiuto alla morte del Cardinale nel 1642 e i lavori furono completamente ultimati dalla duchessa d'Arguillon, erede di Richelieu. Tale cappella appartiene ai capolavori dell'architettura parigina. Al suo interno vi è un organo di Dallery, inoperante ormai da più di 150 anni, che non può più essere utilizzato benché conservato in buono stato.

Gli edifici che si vedono oggigiorno sono quelli costruiti alla fine del XIX secolo.

  Personalità importanti che hanno frequentato la Sorbona

Tra le personalità di spicco che hanno frequentato la Sorbona si ricordano:

  Voci correlate

  Altri progetti

  Collegamenti esterni

   
               

 

All translations of Sorbona


sensagent's content

  • definitions
  • synonyms
  • antonyms
  • encyclopedia

  • definizione
  • sinonimo

Dictionary and translator for handheld

⇨ New : sensagent is now available on your handheld

   Advertising ▼

sensagent's office

Shortkey or widget. Free.

Windows Shortkey: sensagent. Free.

Vista Widget : sensagent. Free.

Webmaster Solution

Alexandria

A windows (pop-into) of information (full-content of Sensagent) triggered by double-clicking any word on your webpage. Give contextual explanation and translation from your sites !

Try here  or   get the code

SensagentBox

With a SensagentBox, visitors to your site can access reliable information on over 5 million pages provided by Sensagent.com. Choose the design that fits your site.

Business solution

Improve your site content

Add new content to your site from Sensagent by XML.

Crawl products or adds

Get XML access to reach the best products.

Index images and define metadata

Get XML access to fix the meaning of your metadata.


Please, email us to describe your idea.

WordGame

The English word games are:
○   Anagrams
○   Wildcard, crossword
○   Lettris
○   Boggle.

Lettris

Lettris is a curious tetris-clone game where all the bricks have the same square shape but different content. Each square carries a letter. To make squares disappear and save space for other squares you have to assemble English words (left, right, up, down) from the falling squares.

boggle

Boggle gives you 3 minutes to find as many words (3 letters or more) as you can in a grid of 16 letters. You can also try the grid of 16 letters. Letters must be adjacent and longer words score better. See if you can get into the grid Hall of Fame !

English dictionary
Main references

Most English definitions are provided by WordNet .
English thesaurus is mainly derived from The Integral Dictionary (TID).
English Encyclopedia is licensed by Wikipedia (GNU).

Copyrights

The wordgames anagrams, crossword, Lettris and Boggle are provided by Memodata.
The web service Alexandria is granted from Memodata for the Ebay search.
The SensagentBox are offered by sensAgent.

Translation

Change the target language to find translations.
Tips: browse the semantic fields (see From ideas to words) in two languages to learn more.

last searches on the dictionary :

2928 online visitors

computed in 0.031s

   Advertising ▼

I would like to report:
section :
a spelling or a grammatical mistake
an offensive content(racist, pornographic, injurious, etc.)
a copyright violation
an error
a missing statement
other
please precise:

Advertize

Partnership

Company informations

My account

login

registration

   Advertising ▼